Ciao Ragazzi!

La Ciao Ragazzi Srl nasce nel 1999 dalla volontà e impegno di Claudia Mori, la fondatrice, di voler produrre progetti televisivi e cinematografici tratti da storie di spessore culturale e popolare.

La sua linea editoriale lo conferma: la Ciao Ragazzi si è avvalsa tra l’altro di sceneggiatori e registi di rilievo, come Liliana Cavani con la quale è stato realizzata per Rai Uno la miniserie, di grande successo, “De Gasperi l’uomo della speranza” scritto da Massimo De Rita e Mario Falcone. “Einstein”, una co-produzione tra la Ciao Ragazzi e Rai Fiction realizzata in versione televisiva e cinematografica, in italiano e inglese, scritta da Massimo De Rita, Mario Falcone e Liliana Cavani per la regia della stessa Liliana Cavani, vincitrice nel 2010, di un premio speciale nel corso del Festival Internazionale della Scienza di Londra per questa produzione.

Ricordiamo anche il grande successo di audience della miniserie sulla vita di “Rino Gaetano…ma il cielo è sempre più blu“ scritto da Marco Alessi, Umberto Contarello, Mario Falcone, Filippo Gravino e Marco Turco, regia di Marco Turco ed interpretato da Claudio Santamaria, Laura Chiatti , Kasia Smutniak. Accolto con grande entusiasmo da pubblico e critica, questa miniserie, andata in onda su Rai Uno in prima serata, ha anche contribuito a ringiovanire il pubblico di questa rete.
A febbraio 2010 è andata in onda su Rai Uno, la miniserie, incentrata sulla vicenda di Franco Basaglia, l’uomo che rivoluziono’ la psichiatria italiana, dal titolo “C’era una volta la città dei matti”, per la regia di Marco Turco, interpretata da Vittoria Puccini e Fabrizio Gifuni. Soggetto e sceneggiatura di Alessandro Sermoneta, Katja Colja, Marco Turco ed Elena Boccaccio.
Anche questa miniserie ha ottenuto un grandissimo successo sia in termini d’ascolto che di critica e riconoscimenti in ambito nazionale e internazionale. Presentata al Bari International Film & TV Festival al Teatro Petruzzelli, ha vinto il premio come miglior miniserie; al Monte Carlo Television Festival, la prestigiosa rassegna monegasca che premia ogni anno i migliori prodotti televisivi provenienti da tutto il mondo, superando Pacific, prodotto da Steven Spielberg e Tom Hanks, vince il premio “Nymphe d’Or”, la Magnolia d’Argento all’edizione 2010/2011 del Festival di Shanghai, il più noto festival televisivo internazionale che si tiene in Asia, e viene proclamata la miglior fiction edita al Roma Fiction Fest 2011.

Nella primavera 2011 è andata in onda su RaiUno sempre con grande successo di critica e pubblico, in prima serata, la collana di quattro TV Movie, sulla violenza alle donne, tema trattato per la prima volta in TV, dal titolo “Mai per Amore” per la regia di Liliana Cavani, Marco Pontecorvo e Margarethe Von Trotta. La Collana ha suscitato grandi dibattiti, ascolti ed elogi della critica per il tema scottante e tristemente attuale e per l’alta qualità e profilo culturale della produzione.

A settembre 2012 è andata in onda la miniserie “Caruso – La voce dell’amore” per la regia di Stefano Reali con Gianluca Terranova, Vanessa Incontrada e Martina Stella, confermando i successi delle precedenti produzioni. La fiction è stata premiata al Napoli Film Festival 2012 come “miglior fiction” e “miglior attore protagonista” G. Terranova.

Sempre a settembre 2012, è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia il docu-metraggio “Clarisse” di Liliana Cavani, vincitore del Premio Speciale “Pasinetti” con la motivazione “Un breve film d’autore che valorizza anche l’approfondimento giornalistico in una straordinaria inchiesta dietro il muro della clausura”.

Nel 2013 Claudia Mori per la Ciao Ragazzi srl ha acquisito tutti i diritti del libro di Nello Scavo, “La Lista di Bergoglio” che diventerà una fiction e/o un film con la regia di Liliana Cavani. La “Lista di Bergoglio” e’ un’inchiesta che mette in luce quanto fece Papa Francesco, allora provinciale dei Gesuiti in Argentina, per salvare molte persone dalle persecuzioni della dittatura dal 1976 al 1983.

L’8 e il 9 Dicembre andrà in onda in prima serata su Raiuno la miniserie televisiva in due puntate dal titolo “Francesco” per la regia di Liliana Cavani, con un cast internazionale di alto livello: Mateusz Kosciukiewicz nel ruolo di Francesco, Sara Serraiocco nel ruolo di Chiara e poi Vinicio Marchioni, Benjamin Sadler, Giselda Volodi. Con “Francesco”, Liliana Cavani sente il bisogno di aggiornare il verbo del santo ai tempi che cambiano, per confermarne l’eterna validità e allo stesso tempo denunciarne la scarsa ricezione da parte della società contemporanea.

In produzione nel 2014-2015, la miniserie “Gioco d’azzardo”, sul tema del gioco d’azzardo che vede la Ciao Ragazzi nuovamente impegnata su temi di interesse etico e sociale.

In corso ci sono inoltre altri progetti già in attivazione.
Oltre alla “La Lista di Bergoglio”, “Giorgio Gaber” una miniserie sulla vita del grande artista milanese e due tv movie dal titolo “Portava la minigonna” e “Chiamarlo Amore non si può”.

Il know-how della Ciao Ragazzi, apprezzato sin dagli esordi in particolare da editori, attori, registi, emittenti e critica, posiziona la società tra le più importanti produttrici del settore, garantendo tra l’altro un’altissima qualità sia per le scelte dei temi che della produzione e serietà, incluso il rispetto del budget. Ascolti e gradimento da parte del pubblico e critica sono sempre stati garantiti all’Emittente.

CIAO RAGAZZI SRL
Viale Carso, 1
00195 Roma
Tel. +3906 36001202
Fax +3906 3225153
produzione@ciao-ragazzi.it